cucina artigianale header blog

QUANTI MATERIALI NUOVI TROVI NEL PLANET CUCINA? SICURO CHE FACCIANO PROPRIO AL CASO TUO?

2 cucina laccato bianco opaco vicenza 2Ogni giorno lavoro nel mondo dell'arredo su misura e nella costruzione delle cucine da zero.

Niente di standard, tutto viene prodotto dopo un' attenta analisi che viene fatta con il cliente e cercando di recepire quali possano essere le vere necessità della persona che poi utilizzerà la cucina.


Lo scopo è quello di far nascere un prodotto, una cucina, che dia al compratore quella sensazione di “Wow! Non me l'aspettavo!” e che questa sensazione venga mantenuta nel tempo.

Perché la promessa resti durevole negli anni a venire, la cucina che viene creata su misura, completamente da zero e deve rispondere fedelmente alle esigenze e alle priorità di chi la userà.


Molto spesso questa persona è una donna,
anche se, a dire il vero, ormai tanti uomini si stanno appassionando del mondo della cucina.


Quando incontro un cliente, soprattutto se nuovo, imparo sempre qualche nuova nozione che non conoscevo, sopratutto in relazione a nuovi materiali proposti da aziende produttrici di serie, anche di firma .

Le ultime novità che mi sono state riportate dai clienti sono il Fenix e il Lapitec, solo per accennarne un paio.

Attualmente, quando i potenziali acquirenti si recano presso i mobilifici, sopratutto di un certo livello, gli vengono caldamente proposte queste novità che vanno a sostituire i materiali usati da sempre.

Mentalmente faccio un salto indietro nel tempo e ricordo che, anche negli anni passati, venivano suggeriti nuovi materiali, nuovi prodotti e  nuovi componenti costruttivi .

Era ed è normale, le aziende, alla continua ricerca di prodotti innovativi da presentare al mercato, ricercano, creano, fanno prove e test per promuovere nuove idee.

Non voglio entrare nel merito dei due materiali nominati poco più sopra, uno lo conosco bene ed è un materiale povero, anche se venduto per un top di gamma, mentre l'altro non lo conosco proprio, ma vorrei fare insieme a te alcune considerazioni.

Se stai leggendo questo blog o se mi stai seguendo da un po', con ogni probabilità stai raccogliendo informazioni e/o idee riguardo al tuo nuovo arredamento e, nello specifico, riguardo alla tua cucina .

Credo che, se fai una ricerca in rete su questi prodotti, troverai un sacco di informazioni che ti diranno se questi nuovi prodotti siano efficenti e di buona qualita oppure no. Anzi, penso proprio che troverai molti pareri positivi e pochi, o forse nessuno, negativi .


Perchè? Perchè non c'è alcuna storicità sull'impiego di questi prodotti, quindi tutta la comunicazione pubblicitaria si basa su un utilizzo a breve termine, su qualche prova di laboratorio e su tanto marketing applicato.

Sono sicuro che i nuovi materiali che adesso vengono proposti, siano esteticamente bellissimi, di moda e con colori accattivanti, ma …. quanto dureranno? Solo il tempo sarà il vero giudice.


Spesso poi, hanno garanzie anche di 10 anni. Su cosa? Che limitazioni alla garanzia ci sono? La garanzia è totale o copre solo un aspetto o una caratteristica? 

L'azienda che garantisce questi prodotti ha una storicità alle spalle, con la quale può dimostrare che potrà effettivamente far fede a quanto dichiarato, oppure no?


Molto recentemente ho avuto incontro conoscitivo con un mio potenziale cliente e, purtroppo, ho potuto riscontrare che, nella mente dei acquirenti, regna ancora tanta confusione. Effettivamente lui era andato a leggersi molte schede tecniche di questi nuovi materiali e, molto dettagliatamente, cercava di parlarmi delle caratteristiche e dei vantaggi. Purtoppo, devo essere sincero, si vedeva che ci aveva capiato poco o niente. 

E ci credo!

Negli ultimi anni c'è stata una accellerazione esponenziale nella creazione di nuovi materiali, con tutta questa marea di nuovi prodotti, modelli e tecnologie, che vengono ideati e proposti ogni giorno, come si fa non fare confusione?

E, sopratuttocome, come si fa a sapere che questi nuovi prodotti possono realmente durare nel tempo, come i classici materiali usati da tanti anni?


Ti faccio un esempio che, probabilmente, ti può chiarire meglio il concetto.

Circa una decina di anni fa nel settore cucine è stato inserito un nuovo materiale: il polimerico. Questo non era altro che una derivazione del laminato, cioè una facciata di plastica con la bella caratteristica che pareva un laccato, ma non aveva le imperfezioni della laccatura stessa. Con questo materiale "innovativo" si riusciva a ricoprire le superfici senza che si vedessero giunture su angoli e spigoli, il risultato era una laccatura perfetta.

Che dire, sembrava la soluzione ideale, era un materiale esteticamente bello, facilissimo da pulire e costava molto meno del laccato.

Quindi tutto ok! Quante cucine con le ante in polimerico sono state fatte, quante non ne vedo ancora in giro e quante ne vengono  tutt'ora vendute!

Peccato che, nel giro di pochi anni, vedo che queste cucine non sono poi tanto resistenti. Infatti in alcune ante, sopratutto quelle vicino al frigo, alla lavastoviglie e al forno, ovvero dove si sviluppa maggior del vapore e dell' umidità, il polimerico si stacca, si crepa o, ancora peggio, toglie completamente!

Eppure pareva essere la soluzione a tutti i mali!

Perchè ti dico questo?

Perchè ogni giorno e anche in futuro, verranno inventati nuovi materiali che ti verranno proposti come miracolosi. Sicuramente uno su dieci diventerà un ottimo prodotto, mentre verranno utilizzati e poi abbandonati.


E' normale che tu ti faccia conquistare dalle novità, ti capisco, ma cerca di riflettere un attimo: sarà il prodotto giusto per te?

Manterrà le promesse?

Se gli succede qualcosa sarà riparabile oppure ti dovrai tenere la tua cucina con le imperfezioni?

Non potrai nemmeno  dare la colpa al mobiliere che te l'ha venduta, lui non è altro che un tramite tra te e la ditta produttrice.


Sì, ti potrai lamentare, ti potrai anche arrabbiare, ma è probabile che ti terrai i tuoi mobili così come sono.

Se invece non vuoi incappare in errori del genere, lasciati consigliare dal nostro staff di CucinaLab.

Uno staff che:

- ti parla apertamente di pregi e difetti dei materiali
- ti aiuta a scegliere la forma giusta per la tua cucina in modo che risponda ai tuoi bisogni
- ti aiuta ad analizzare le tue esigenze e ha trasportarle dentro la tua cucina.

Infatti, senza doverti accollare il rischio di errori, potrai vedere la tua cucina durante la fase di costruzione.

Se ti piace rischiare fa pure, sei libero, se, invece, non ti va di buttare tempo e denaro e vuoi la sicurezza del risultato, affidati a noi.logo cucinalab completo

Seguici su:


Pellanda Giuliano srl - Via L. Einaudi, 5 – 36056 Stroppari di Tezze sul Brenta (VI) P.IVA 03065050241 - Capitale sociale 10.000€ | Privacy Policy e Cookies Policy Privacy Policy e Cookies Policy | Design del sito Arredabook